Notice: Undefined offset: 11 in /web/htdocs/www.masci-lazio.it/home/templates/blue-point/functions.php on line 36


"S
iamo uomini e donne provenienti da strade ed esperienze diverse, ma uniti dalla convinzione che lo scautismo è una strada di libertà per tutte le stagioni della vita e che la felicità è servire gli altri a partire dai più piccoli, deboli ed indifesi.
"

 dal Patto Comunitario del MASCI

Convegno su testamento biologico e fine vita

Pubblicato: Giovedì, 19 Aprile 2018

"…Camminanti, non erranti".

La Comunità Guidonia 2 “S. Maria di Loreto” ha organizzato un convegno avente come tema “Testamento biologico ed interventi di fine vita tra libertà e responsabilità. Scienza, etica e diritto a confronto”, che si terrà Giovedì 10 maggio 2018, alle ore 17.30, presso la sala “San Francesco” della Parrocchia “S. Maria di Loreto” – Piazza Lauretana, in Guidonia.
Negli ultimi anni, termini quali “eutanasia”, “testamento biologico”, “accanimento terapeutico” hanno impegnato giuristi, medici, bioeticisti e, in una prospettiva più ampia, anche l’opinione pubblica.
Gli accesi dibattiti hanno spesso preso le mosse dalle rivendicazioni di chi, nell’ultimo tratto della propria esistenza, reclamava la libertà di compiere scelte che non apparivano trovare riconoscimento da parte dell’ordinamento giuridico,

 

trasformando il proprio percorso personale anche in occasione di confronto pubblico. I casi più noti e discussi hanno rappresentato un’opportunità di riflessione su problematiche da tempo presenti nell’esperienza quotidiana di pazienti, famigliari e soprattutto dei professionisti della salute che operano nelle case di riposo, negli ospedali, nelle abitazioni private, negli hospice e in tutti quei luoghi in cui si dipana l’esperienza complessa dell’accompagnamento delle persone alla fine della vita. Dopo un lungo e travagliato dibattito che ha coinvolto l’intero Paese, il Parlamento, a poche settimane dal suo scioglimento, ha deliberato la legge sul “fine vita”. Gli otto articoli della nuova normativa contengono diverse ed importanti modifiche in materia di consenso informato.
Ma la novità più importante della legge sul biotestamento è rappresentata dalle cd. DAT (ovvero dalle disposizioni anticipate di trattamento), con tutte le problematiche di ordine applicativo che le stesse sembrano proporre agli operatori e ai cittadini.
La comunità Guidonia 2 si è voluta adoperare per promuovere un momento, speriamo qualificato e qualificante, al fine di offrire la possibilità a tutti i cittadini, agli operatori impegnati nel sociale, ai rappresentanti di istituzioni e delle organizzazioni impegnate in opere socio-assistenziale e sanitario, di informarsi, conoscere, confrontarsi e riflettere su un tema così discusso.
Vogliamo “Fare strada nella città”, tenendo ben presenti le due dimensioni, tipiche del nostro metodo, dello SCOPRIRE e del SERVIRE la città.
Come vedrete, consultando la locandina che allegata, c’è “tanto Masci” al convegno: oltre ad Alberto Cuccuru che farà da moderatore, anche e soprattutto - Matteo Caporale, V. Presidente del MASCI e Luigi Cioffi Segretario Nazionale, che potranno dare davvero un contributo specifico e di rilievo.
E allora, con grande semplicità, i Magister Elide Valentini e Daniele Fiorentini, invitano a partecipare tutti gli AS del MASCI Lazio e non solo, interessati all’evento, per poter vivere con grande entusiasmo una giornata di confronto e di crescita.

Visite: 264