Il MASCI

Pubblicato: Giovedì, 10 Marzo 2016

Il Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani (MASCI), fondato nel 1954, è un'organizzazione che si rivolge a tutti gli uomini e le donne che condividono gli ideali ed i principi dello Scoutismo e del Guidismo. Al MASCI aderiscono sia adulti provenienti dalle Associazioni giovanili che persone che riconoscono nello scoutismo un valido stile di vita per gli adulti. Il MASCI è socio fondatore dell'I.S.G.F. (International Scouts and Guides Fellowship) di cui condivide i principi:

  • rispettare la vita ed i diritti umani;
  • lavorare per la giustizia e la pace al fine di costruire un mondo migliore;
  • contribuire alla comprensione tra i popoli soprattutto mediante rapporti d'amicizia, tolleranza e rispetto per gli altri. 

Per questo motivo il fazzolettone degli soci del MASCI è lo stesso di quello degli Adulti Scout di tutto il mondo.

Il MASCI è presente nel Lazio, da oltre 50 anni, con oltre 30 Comunità locali e circa 500 tra uomini e donne che, nell’epoca della formazione per tutto l’arco della vita, riconoscono nello scoutismo un metodo di educazione permanente valido per tutte le età. Poiché solo in un gruppo si possono realizzare le condizioni favorevoli ed il giusto clima per quello scambio di idee e proposte che rende possibile la crescita, l'operatività ed il servizio, gli adulti scout si riuniscono in Comunità, coordinate da un Magister. Le Comunità partecipano attivamente alla vita della chiesa locale, dei propri quartieri, paesi, città. Ogni adulto scout esprime la sua partecipazione con un impegno concreto che svolge del tutto gratuitamente, in spirito di servizio.

Il MASCI, con le sue strutture regionali e nazionali, offre le occasioni necessarie ad ogni Comunità per vivere il movimento, confrontarsi e proseguire nell’educazione permanente in un ambito più ampio della propria realtà locale. Per questo, oltre l’impegno individuale e le attività di comunità, gli adulti scout del Lazio hanno avviato alcuni progetti comuni che necessitano del coordinamento e delle energie di tutti ed ai quali ognuno contribuisce secondo le sue capacità. 

Le strutture regionali sono l’Assemblea dei soci, che decide programma e nomina i vari responsabili, il Consiglio Regionale formato dai Magister che verifica periodicamente la situazione del movimento regionale e l’attuazione del programma, il Comitato Esecutivo che attua il programma. 


 L'ORGANIGRAMMA DEL MASCI LAZIO

Visite: 573