DUE TAVOLATE MOLTO ACCOGLIENTI


"S
iamo uomini e donne provenienti da strade ed esperienze diverse, ma uniti dalla convinzione che lo scautismo è una strada di libertà per tutte le stagioni della vita e che la felicità è servire gli altri a partire dai più piccoli, deboli ed indifesi.
"

 dal Patto Comunitario del MASCI

DUE TAVOLATE MOLTO ACCOGLIENTI

Pubblicato: Mercoledì, 26 Giugno 2019
Il 15 giugno si sono tenute in contemporanea a Roma ed a Latina le due Tavolate italiane senza muri, cui il MASCI Lazio ha dato il suo forte contributo. Due Tavolate per dimostrare l’impegno a favore del dialogo e della solidarietà con chi ha di meno e con chi cerca lontano dalla sua patria una possibilità di vita migliore.  Un’occasione per dimostrare che esiste un’altra Italia che è accogliente e capace di inclusione e di pacifica convivenza.
La Tavolata di Roma, la principale d’Italia, ha visto presenti i vertici del FOCSIV e del MASCI, unitamente a quelli del 1° Municipio di Roma, Gianfranco Cattai, Sonia Mondin e  Sabrina Alfonsi,  in qualità di promotori dell’evento. Due lunghe file di tavoli colorati sono state allestite su via della Conciliazione di fronte la Basilica di San Pietro in Vaticano, occupati da più di mille tra ospiti e volontari delle numerose realtà associative, enti, cooperative, aderenti alla manifestazione. Tutti insieme per condividere un pasto frugale, affinché attraverso la condivisione e l’accoglienza, si arrivi ad una fraterna e pacifica convivenza tra i popoli.  
A Latina la Tavolata è stato l’evento iniziale di una serie di manifestazioni organizzate in occasione della giornata mondiale del rifugiato dal titolo “MIGRANDO, popoli e culture”. L’amministrazione comunale, ha voluto dare molto risalto al significato di questa ricorrenza, con una serie di eventi che hanno coperto un’intera settimana. Circa trecento i partecipanti alla tavolata pontina, che ha visto tra i partecipanti il Sindaco della Città Damiano Coletta, il Vescovo della Diocesi Mariano Crociata e l’Assessore alle Politiche di welfare e Pari opportunità Patrizia Ciccarelli.
Due città nel Lazio ma 23 in totale in tutta Italia, hanno ospitato tavolate più o meno partecipate, ma tutte caratterizzate dall’allegria, dai colori, dalla voglia di accoglienza in perfetta unione di spirito per dimostrare che un'altra Italia c’è, è ben presente e che lavora per costruire e unire e non per distruggere e dividere.
E' possibile vedere le foto delle due tavolate visitando la galleria fotografica del nostro sito. 
 
Visite: 371