50.000 FIRME E OLTRE


"S
iamo uomini e donne provenienti da strade ed esperienze diverse, ma uniti dalla convinzione che lo scautismo è una strada di libertà per tutte le stagioni della vita e che la felicità è servire gli altri a partire dai più piccoli, deboli ed indifesi.
"

 dal Patto Comunitario del MASCI

50.000 FIRME E OLTRE

Pubblicato: Mercoledì, 16 Novembre 2016

Una valanga di firme! L’obiettivo delle 50.000 firme necessarie per presentare le due proposte di legge di iniziativa popolare promosse dalla campagna venne raggiunto e largamente superato. Un successo questo dovuto anche al comune impegno di numerose organizzazioni no-profit italiane, che insieme al nostro movimento, promossero l’iniziativa portando a casa un grande risultato in termini di partecipazione.

Il 6 Marzo 2012 le firme raccolte vennero consegnate alla Camera dei deputati, e da lì iniziò da parte dei promotori dell’iniziativa, una nuova campagna di comunicazione per tener viva l’attenzione dell’opinione pubblica sui temi sollevati e premere sui parlamentari perché si avviasse la discussione sulle proposte di legge.

Successivamente il MASCI Lazio promosse per ben due anni consecutivi (2013 e 2014), una propria campagna di sensibilizzazione sui temi dell’integrazione degli stranieri, “Ramazza Arcobaleno”, (vedi qui) che vide riunite in due piazze di Roma, oltre al MASCI numerose altre associazioni locali. 

Nell’ottobre del 2015 si arrivò finalmente all’approvazione del testo della legge sulla “nuova cittadinanza”. Questa prevede sostanzialmente che i bambini nati in Italia da genitori con regolare permesso di soggiorno di lungo termine, o che abbiano effettuato un percorso di studi nel nostro paese di almeno cinque anni, possano ricevere la cittadinanza italiana.

Questo l’impegno del MASCI Lazio negli anni a favore dell’integrazione dei stranieri nel nostro Paese, un impegno continuo che ci ha visti protagonisti per quasi un decennio, nel promuovere la sana e buona “Cultura dell’Accoglienza”.

Visite: 7872